Guida alla creazione di un video in Enscape

Se spostarti all'interno di un modello in tempo reale non è fattibile, o se vorresti un percorso pre-elaborato e allineato ai punti del progetto che intendi illustrare, la soluzione è creare un video esplorabile e navigabile. E ora, grazie agli aggiornamenti di Enscape 3.0 relativi a questo aspetto, il processo è ancora più semplice!

Ad esempio, ho lavorato allo stand della mia precedente azienda per promuovere i nostri servizi di progettazione in occasione di un evento del settore. Abbiamo usato una grande televisione per proiettare in continuo un video creato con Enscape: ci è bastato collegare un'unità USB direttamente alla TV! Questo accattivante supporto visivo si è dimostrato molto coinvolgente e ha suscitato diverse domande. Insomma, ci è stato di grande aiuto per descrivere il lavoro che facciamo ai partecipanti in modo interessante e dinamico.

Questo articolo descrive i workflow e le funzionalità per la creazione di video ad alte prestazioni disponibili nel plugin Enscape. Enscape dispone di un workflow dalle grandi potenzialità, ma al contempo semplice, per lo sviluppo di un video esplorabile e navigabile. Io utilizzo Autodesk Revit, ma il modo in cui questa funzionalità è stata implementata in Enscape le consente di funzionare allo stesso modo in SketchUpRhino, Vectorworks e anche in Archicad . Se non sei ancora un utente di Enscape, registrati per la prova gratuita:

Prova Enscape gratuitamente

SUGGERIMENTO: continua ad approfondire questo post scaricando le texture e il campione gratuito del modello di Revit tramite questo link. Questo file campione contiene lo splendido ufficio dallo stile moderno che vedi nella seguente immagine fissa creata con il redering di Enscape.

Image 01

Guida introduttiva alla creazione di video in Enscape

Enscape fornisce un fantastico strumento di rendering con video esplorabile e navigabile in Revit, SketchUp, Rhino, Archicad e Vectorworks. L'intero processo di rendering esplorabile e navigabile è molto semplice.

Innanzitutto, nel software di progettazione, avvia Enscape, attiva Video Editor (Editor video) e quindi crea una vista in Enscape (vedi la prima immagine sotto). Fai clic su Add Keyframe (Aggiungi fotogramma chiave) o il pulsante + per stabilire il punto di inizio. Quindi puoi continuare lungo il percorso che vuoi far seguire al tuo video. Il percorso e i fotogrammi chiave sono visibili in Enscape, come mostrato nella seconda immagine sotto. Il video segue tale percorso e si trasforma tramite interpolazione o morphing passando da un fotogramma chiave al successivo. Per esempio, osserva la freccia di direzione della vista aggiunta a ciascun fotogramma chiave. Enscape passa in modo fluido dal 1° al 2° fotogramma e poi dal 2° al 3°.

01_Video Overview_n
Comandi video di Enscape 

02_Video Overview_nPercorso e fotogrammi chiave di Enscape

Nell’editor video puoi selezionare diversi fotogrammi chiave facendo clic sulle icone a forma di diamante nella timeline. Oltre a trasformare la direzione della vista con l'effetto morphing, i fotogrammi chiave offrono altre opzioni di modifica come Time of Day (Ora del giorno), Focal point (Punto focale) e Field of View (Campo visivo). La durata tra i fotogrammi chiave può essere regolata impostando in maniera precisa il campo Timestamp (Minuti e secondi).

Una volta definito il percorso, il video può essere visto in anteprima in Enscape utilizzando il comando Preview (Anteprima). Se il risultato finale ti convince, utilizza il comando Export (Esporta) per creare un file MP4 che può essere ospitato online o condiviso con chiunque. Ricorda che puoi anche regolare in anticipo la qualità e la risoluzione della resa tramite l'opzione Visual Settings (Impostazioni visive) e poi la scheda Capture (Acquisizione).

Creazione del percorso video

Per girare un video, la videocamera deve seguire un percorso all'interno del tuo modello, ma grazie a Enscape definire tale percorso non è mai stato più facile nel settore AEC. Per iniziare, fai clic sul comando Video Editor (Editor video) oppure premi V sulla tastiera all’interno di Enscape. Così si attiverà l'interfaccia utente di Video Editor (Editor video) all'interno di Enscape come nell'immagine qui sotto. Quindi crea una vista in Enscape e fai clic sul pulsante Add Keyframe (Aggiungi fotogramma) chiave + oppure premi K sulla tastiera. Verrà aggiunto un fotogramma chiave, rappresentato da un diamante sulla timeline. Continua a creare viste e ad aggiungere fotogrammi chiave lungo il percorso finché la videocamera non avrà inquadrato tutti gli oggetti e gli angoli che preferisci e non si sarà spostata tra i vari piani del tuo modello.

SUGGERIMENTO: assicurati di salvare il percorso prima di chiudere Enscape per non perdere quanto fatto fino a quel momento.

03_Keyframe Editor_b
Strumenti del fotogramma chiave di Enscape

Legenda degli strumenti del fotogramma chiave:
A. Aggiungi un nuovo fotogramma chiave basato sull’attuale vista Enscape, prima del primo fotogramma
B. Fai clic sul diamante per selezionare un fotogramma chiave
C. Fai clic tra due fotogrammi per aggiungere un nuovo fotogramma
D. Aggiungi un nuovo fotogramma chiave basato sull’attuale vista Enscape, dopo l’ultimo fotogramma

Modifica del percorso video

Per regolare la direzione della vista o per evitare di urtare oggetti presenti nella scena, potresti aver bisogno di modificare il percorso. Con Enscape questo è davvero semplice perché ti basta selezionare i fotogrammi chiave e quindi regolarli visivamente. Puoi iniziare dalla vista 3D o tramite la Timeline in Video Editor (Editor video). Nella vista 3D, passa il cursore su un fotogramma chiave rappresentato da una videocamera finché non diventa verde (vedi immagine seguente) e quindi fai clic. Le frecce sul percorso della videocamera indicano la direzione di movimento.

Video editing in EnscapeSelezione di un fotogramma chiave

Una volta selezionato un fotogramma chiave, puoi attivare la visibilità Gridline (Linea della griglia) o elemento A per riferimento, come mostrato nell’immagine seguente. Mentre sei nel fotogramma chiave, il percorso non è visibile. Il percorso non verrà visualizzato di nuovo fino a che non fai clic su Exit Keyframe (Chiudi fotogramma chiave) o elemento B. Tieni presente che le opzioni Timeline e Movement (Movimento) nell’Editor video si applicano all’intero video, in modo da essere modificabili solo quando non ti trovi in uno specifico fotogramma video.

04_Keyframe Editor_nModifica di un fotogramma chiave

Nel breve video che segue, ti mostrerò come inserire graficamente i fotogrammi chiave su un percorso con un semplice clic. Ti spiegherò come aggiungere un altro fotogramma chiave tra il 2° e il 3° in modo da prolungare l'inquadratura dritta davanti a noi al termine del 2° fotogramma chiave. Imparerai anche come regolare l'altezza della videocamera in modo che il video termini con una ripresa che guardi la cucina dall'alto. Per farlo, seleziona l'ultimo fotogramma chiave/videocamera, effettua le regolazioni della composizione della vista, quindi fai clic su Update (Aggiorna) per applicare le modifiche al fotogramma chiave corrente.

 

Utilizzando i comandi in Keyframe Editor (Editor di fotogrammi chiave), puoi sovrascrivere i campi Time of Day (Ora del giorno), Field of View (Campo visivo), Depth of Field (Profondità di campo) e Timestamp (Minuti e secondi) con le impostazioni correnti. Per esempio, se selezioni un fotogramma chiave e modifichi i minuti e i secondi, cambierai la durata dell'intero video. Oppure, se regoli l'ora del giorno in almeno due fotogrammi chiave, ci sarà una trasformazione tramite morphing tra queste due viste. Queste modifiche ai fotogrammi vengono contrassegnate nella Timeline come mostrato nell’immagine seguente. Le stesse modifiche possono essere visualizzate in Enscape accanto a ogni fotogramma chiave come mostrato nella seconda immagine sotto. È importante ricordarsi di fare clic su Update (Aggiorna) per salvare le modifiche al fotogramma chiave corrente.

05_Keyframe Editor_nModifica in Keyframe Editor (Editor di fotogrammi chiave)

06_Keyframe Graphics_nIl fotogramma chiave mostra le opzioni applicate.

Panoramica rapida delle funzionalità

La funzionalità Field of view (Campo visivo) definisce ciò che si vede stando in una data posizione e con un preciso orientamento nello spazio. Scegli l'angolazione della zona acquisita tramite la videocamera per modificare l'atmosfera della scena.

Imposta l’ora del giorno scegliendo nell'editor quella che preferisci e l'illuminazione cambierà di conseguenza. Presenta al meglio il tuo progetto perfezionando il punto in cui cade la luce del giorno in ogni scena.

SUGGERIMENTO: fai attenzione quando modifichi l'ora in un video di breve durata poiché potrebbe distrarre e dare un risultato poco realistico.

La funzionalità Depth of field (Profondità di campo) determina il punto focale nel video. Puoi utilizzare il centro dello schermo come punto automatico di messa a fuoco o impostare una distanza prevista. Utilizza questa funzionalità per dare maggiore risalto a una parte specifica della scena. 

SUGGERIMENTO: La funzionalità Focal point (Punto focale) non ha effetto nell'Editor di fotogrammi chiave quando è selezionata l’opzione Auto Focus (Messa a fuoco automatica) all'interno della finestra di dialogo Impostazioni visive.

Un percorso video di Enscape può anche passare da un piano all'altro, come mostrato nelle due immagini che seguono. La procedura è identica: componi le viste lungo il percorso e aggiungi i fotogrammi chiave.

Percorso video che si sposta da un piano all’altro.Percorso video che si sposta da un piano all’altro.

Fotogramma chiave aggiunto a metà rampa salendo le scale per definire meglio il percorsoFotogramma chiave aggiunto a metà rampa salendo le scale per definire meglio il percorso

Il mio primo tentativo in questo percorso multilivello aveva un solo fotogramma chiave in cima e alla base della rampa di scale, Ma il percorso curvava troppo tra questi due punti. Per rendere più scorrevole e fluido il percorso, ho inserito un ulteriore fotogramma chiave a metà delle scale ottenendo il risultato mostrato nell'immagine qui sopra. Grazie a queste funzionalità, abbiamo il pieno controllo sul percorso e sulla direzione della vista.

Le funzionalità di editing del percorso video consentono la presenza di più fotogrammi chiave sulla stessa posizione (con diverse rotazioni della videocamera o diverse ore del giorno) nonché un controllo diretto sulla sincronizzazione. Recentemente ho scritto su questo argomento nel mio blog, BIM Chapters, nei due post seguenti: 

Come salvare e caricare un percorso

Se vuoi riutilizzare un percorso in futuro, lo puoi salvare con il comando Save Path to file... (Salva percorso su file...) come mostrato sotto. La possibilità di definire più percorsi nell'ambito dello stesso progetto è una funzionalità particolarmente utile. Salva questi file in rete nella relativa cartella di progetto in modo da renderli accessibili all'intero team di design. Una volta salvato un percorso o se vuoi ignorare il percorso corrente, fai clic su New video path (Nuovo percorso video).

Il file salvato è in formato XML. Se modifichi questo file, puoi notare che ciascun fotogramma chiave riporta un valore X, Y e Z per Position (Posizione) e Look At (Direzione dell'inquadratura). Puoi modificare questi numeri per apportare regolazioni più precise lungo il percorso, ma assicurati di salvare prima una copia.

07_Video_Save path_n

Come Salvare e caricare un percorso video

Impostazioni di esportazione

Una volta definito il percorso, il video può essere creato. Innanzitutto, la qualità del video dipende dalle opzioni specificate nella finestra di dialogo Visual Settings (Impostazioni visive) riportata qui sotto. Ecco alcune cose importanti che devi sapere:

1. Risoluzione

Scegli la risoluzione del video in pixel. Questa impostazione incide sul tempo necessario per generare il video e sulla conseguente dimensione del file. Se scegli un formato Full HD (1080p di risoluzione), Enscape crea un rendering con un video da 1920 x 1080 pixel.

SUGGERIMENTO: per un video in formato 4k ti consiglio di utilizzare VLC Media Player per risultati straordinari.

2. Video

Qualità di compressione: una qualità di compressione più alta aumenta la dimensione del file ma riduce gli artefatti da compressione nel video. Questa impostazione non influisce sui tempi di esportazione.

SUGGERIMENTO: selezionando Lossless (Senza perdita di dati) si creano file con immagini singole, non file video. Un'impostazione massima o inferiore crea un file MP4 quando si esporta il video.

Fotogrammi per secondo (FPS): in proporzione, serve più tempo per effettuare il rendering ma valori più alti generano video più scorrevoli.

08_Video_Capture settings_n

Finestra di dialogo Visual Settings (Impostazioni visive) - scheda Capture (Acquisizione) - Impostazioni della sezione Video

3. Effetto mosso

L'opzione Motion Blur (Effetto mosso), presente nella scheda Image (Immagine), può essere disattivata se i movimenti veloci della videocamera creano un'immagine mossa.

4. Qualità di rendering

Questa impostazione determina la qualità di illuminazione e riflesso di Enscape. Valori superiori generano risultati più fotorealistici, ma aumentano il tempo per fotogramma del redering. Pertanto, l'insieme delle impostazioni per la qualità del rendering e per l'acquisizione può influire notevolmente sul tempo necessario e sulla qualità del prodotto finale.

Non dimenticare quanto descritto in precedenza: la lunghezza totale del video è determinata automaticamente o dalla funzionalità di animazione Timestamp (Minuti e secondi) in Keyframe Editor (Editor di fotogrammi chiave). Il numero di fotogrammi chiave o la loro posizione non influiscono in alcun modo.

Come eseguire il rendering del video

Infine, utilizza il comando Preview (Anteprima) o premi P sulla tastiera per visualizzare un’anteprima rapida dell’animazione in tempo reale. Se l’anteprima sembra accettabile, utilizza il comando Export (Esporta) nell’Editor video per creare un file MP4. Come già detto, questa procedura può richiedere un certo tempo. Ciò dipende in gran parte dalle impostazioni (vedi sopra), ma anche dalla capacità di elaborazione del tuo hardware. Una scheda grafica veloce migliora sensibilmente l'elaborazione del file di rendering.

Le dimensioni del file video generato possono essere piuttosto grandi, persino superiori ai 2 GB per un video di 20 minuti con una risoluzione di 1080p. Ma visti i risultati ne vale senz'altro la pena!

Ecco un esempio realizzato con l’Editor video di Enscape. Il software di video editing è stato utilizzato solo per le sovrapposizioni e per il montaggio finale:

Contenuto di: Finn

Ecco un altro esempio in cui non è stato utilizzato nessun software per il video editing:

Contenuto di: Jack Tenrev

Conclusione

Nel mondo frenetico e complesso di oggi abbiamo tutti bisogno di strumenti potenti e intuitivi. Come hai avuto modo di vedere, Enscape rende davvero facili tutte le fasi di sviluppo ed editing di un video esplorabile et navigabile. La possibilità di creare e salvare più percorsi e di ricaricarne ognuno singolarmente offre un'efficienza superiore. E poi penso sia semplicemente fantastico che la stessa procedura funzioni con diversi strumenti tra cui Revit, SketchUp, Archicad, Vectorworks e Rhino. Forse ognuno di noi ha un suo strumento di modellazione preferito, ma scegliere Enscape come prima soluzione di visualizzazione per l'ufficio ormai è una scelta d'obbligo!

Nel nostro settore, i video sono un ottimo strumento per comunicare la filosofia progettuale. Visto che spesso si tratta di investimenti da milioni di dollari, per i nostri clienti vedere un video di alta qualità può essere rassicurante e costruttivo. Del resto il naturale senso di movimento nel mondo in 3D dei nostri video è qualcosa che chiunque può apprezzare. Questi video esplorabili e navigabili possono diventare anche un efficace strumento di marketing sia per la società di progettazione che per il cliente. Infatti sono l'ideale per far colpo su potenziali clienti mostrando le nostre capacità progettuali e tecnologiche. Inoltre, i clienti possono usare i video nei loro siti Web o nelle presentazioni per coinvolgere azionisti, investitori o i loro clienti. In molti forse lo sapevano già, ma volevo chiudere riprendendo questo punto per sottolineare il grande valore aggiunto che Enscape offre al nostro settore.

Edificio renderizzato con Enscape3D

It tuo progetto?
Con Enscape basta un attimo per visualizzarlo!

Prova gratis
Enscape 3.2 600x600

Iscriviti al nostro blog

Ricevi i migliori consigli e articoli direttamente via e-mail!