Visualizzazione in tempo reale per definire un nuovo futuro

Visualizzazione in tempo reale per definire un nuovo futuro

Il futuro presenta grandi sfide, ma con la forza delle idee e tecnologie all’avanguardia possiamo superarle. Se vogliamo spostare l'ago della bilancia in questioni importanti come il cambiamento climatico e l’urbanizzazione, giusto per fare un paio di esempi, l’intero ecosistema del settore architettonico, dai clienti agli architetti, dagli ingegneri agli appaltatori fino ai produttori, deve continuare ad acquisire competenze, sfruttare strumenti avanzati e promuovere il cambiamento. 

La visualizzazione in tempo reale può aiutarci a farlo. Strumenti come Enscape ci permettono di valutare la costruibilità dei nostri concept e la validità delle nostre idee. Ciò comporta un vantaggio enorme per qualsiasi progetto, perché consente ai clienti di comprendere gli effetti dei loro sogni, dà a tutti la possibilità di visualizzare i progetti, semplifica il lavoro collaborativo e offre l’occasione di definire un nuovo futuro. 

Architettura: un mezzo visivo 

L’architettura ci circonda. È nei luoghi in cui viviamo, lavoriamo e trascorriamo il nostro tempo libero. Può essere puramente funzionale o espressione artistica, può generare fastidio o ammirazione. Da un lato ci protegge dal freddo e dalla pioggia, dall’altro è spesso una barriera che ci separa dall’aria aperta e la natura. L’architettura è un mezzo visivo: per essere compresa e apprezzata a pieno, deve essere vissuta, fisicamente o virtualmente. 

Per secoli, gli architetti hanno cercato un equilibrio tra estetica, prestazioni e costi. Creare un edificio bello, funzionale e conveniente richiede anni di formazione e pratica, ma anche talento. Oggi abbiamo a disposizione una quantità di soluzioni digitali mai vista prima che possono aiutarci in questo senso. Strumenti cloud per stimare i costi basati su cloud, strumenti per analizzare il consumo di energia e la luce naturale, ma anche strumenti di rendering in tempo reale per mostrare l’idea dietro a un progetto, nonché il suo aspetto, a persone che non si occupano di architettura. 

Grazie a strumenti digitali e workflow avanzati, un edificio può avere un minore impatto negativo sull‘ambiente circostante o addirittura essere rigenerativo. Possiamo salvaguardare la vegetazione esistente, ridurre delle superfici non porose, ridurre il deflusso di acqua piovana. Ma questi sono solo alcuni esempi. 

External residential project

Difficoltà legate al cliente 

Il cliente sogna un nuovo edificio, assume un team di design e vuole sapere nel dettaglio quali risultati si possono ottenere e a quale costo. 

Un edificio è una struttura tridimensionale, eppure le soluzioni di progettazione venivano spesso presentate con supporti a due dimensioni, come carta, tabelloni su treppiedi, PowerPoint, e più raramente con modelli fisici in scala.  

Architetti e ingegneri hanno le competenze necessarie per creare e comprendere disegni e documenti in 2D. Al contrario, pochi clienti hanno esperienza o capacità sufficienti per capire da un progetto quali saranno i risultati al termine della costruzione. 

Spesso disegni a due dimensioni di planimetrie, elevazioni, sezioni e viste 3D statiche non bastano a fornire un quadro completo. Ciò comporta una sfida per il team di design, che deve cercare di descrivere a voce il progetto durante incontri, telefonate di aggiornamento o visite al sito di costruzione. Più tempo si aspetta l’approvazione del cliente, meno tempo si può dedicare a perfezionare il progetto e compilare documenti, con effetti negativi sulla tabella di marcia complessiva. 

Il contesto è fondamentale quando si valuta la costruzione di un nuovo edificio. Migliorerà o peggiorerà il tessuto urbano circostante? Che impatto avrà sul microclima in termini di fauna selvatica, vegetazione, effetto isola di calore, vento e altro ancora? Ideare e presentare un progetto con i moderni strumenti di rendering in tempo reale permette di inserire la struttura nel contesto e prendere decisioni più consapevoli lungo tutto il processo. 

Enscape e Revit

Visualizzazione più democratica 

Poter vedere il proprio progetto in una visualizzazione immersiva tridimensionale è un grande vantaggio per chiunque, dai clienti ai principali partecipanti al progetto fino agli utenti finali, perché spesso quel progetto è il culmine di un percorso di vita o lavorativo. Tanto le esplorazioni in tempo reale a schermo quanto le esperienze in realtà virtuale permettono di comprendere meglio proporzioni, adiacenze e relazioni di un edificio.  

I moderni software di rendering in tempo reale consentono di rivedere e visualizzare continuamente i propri progetti, una funzionalità impensabile fino ad alcuni anni fa. Le ore e giornate ad attendere il rendering di una vista o un video 3D sono solo un ricordo. Oggi architetti, ingegneri e clienti possono spostarsi all'interno di un progetto con la stessa qualità del rendering finale e visualizzare sistemi, struttura e contesto di un edificio con una semplicità inedita.

“Democratizzazione” è una parola spesso abusata, ma Enscape la declina nell’ambito della visualizzazione architettonica permettendo a ogni membro del team di esplorare progetti di qualsiasi dimensione senza difficoltà. Grazie a questo software non è più necessario coinvolgere specialisti o appaltare a un fornitore esterno il rendering e aspettare che questo sia pronto mentre il progetto va avanti. Chiunque può vedere la versione più aggiornata dell’edificio, esplorarlo in modo naturale e lasciare commenti senza uscire da Enscape; in questo modo, le revisioni sono più organizzate, integrate e tracciabili. Vantaggi come accesso da parte dell’intero team, curva di apprendimento più rapida e convenienza significano si traducono in una possibilità di visualizzazione più democratica che mai. 

Office Image

Loop di feedback più breve 

Architetti e ingegneri sono sempre alla ricerca di modi più efficienti di lavorare. L’obiettivo non è tanto completare il progetto in meno tempo per guadagnare di più, quanto avere più tempo per sviluppare la soluzione di design e realizzare un edificio più sostenibile per il cliente e l’ambiente circostante. Ciò significa che qualsiasi strumento o workflow in grado di ridurre l’impegno o abbreviare il loop di feedback è estremamente utile. 

Non tutte le tecnologie sono semplici da usare, convenienti o fedeli alle aspettative. Gli strumenti migliori tendono a essere adottati in modo organico e spontaneo dai team di progettazione. Non a caso, Enscape viene usato da 85 dei primi 100 studi di architettura al mondo. Grazie alla tecnologia di rendering e sincronizzazione in tempo reale di Enscape, i progettisti possono vedere in modo quasi istantaneo qualsiasi modifica applicata nella loro piattaforma principale, ad esempio Autodesk Revit. 

Ecco alcuni esempi di come il rendering in tempo reale di Enscape può essere usato in qualsiasi fase del progetto: 

Fase Esempio d’uso
Pre-progettazione Visual listening
Progettazione schematica Ideazione
Sviluppo progettuale Gruppi di utenti
Documenti di costruzione Convalida
Costruzione Coordinamento

Pre-progettazione 

Il rendering in tempo reale può essere usato per mostrare a nuovi clienti gli edifici già realizzati senza doverli visitare fisicamente. Prendiamo come esempio di progetto completato una scuola superiore. Il team può esplorare locali come palestra, spogliatoi e sala macchine per illustrare le caratteristiche principali della struttura, stabilire aspettative e rispondere a qualsiasi dubbio o domanda. 

Progettazione schematica 

Nelle prime fasi del processo di progettazione il team analizza parametri come volume, orientamento del sito, luce naturale e metriche di consumo energetico preliminari. Presentare le soluzioni in combinazione a grafiche di alta qualità generate con Enscape permette al cliente di comprendere meglio le informazioni e prendere decisioni più consapevoli su elementi che interessano aspetto estetico e costi operativi a lungo termine. 

Sviluppo progettuale 

Uno dei momenti più importanti in cui sfruttare il rendering in tempo reale è durante lo sviluppo progettuale. Oltre alle revisioni interne del team di design, il cliente può vedere l’inizio del progetto a schermo e in realtà virtuale, così da comprendere appieno la soluzione proposta nella fase più determinante del processo. Durante questo passaggio è possibile implementare con maggiore semplicità il feedback sia del cliente che delle altre persone che partecipano al progetto. 

Documenti di costruzione 

Durante la fase di documentazione formale, il rendering in tempo reale permette di tenere traccia dei problemi e monitorare l’implementazione di materiali e dettagli: un vantaggio che può fare una grande differenza per il progetto finale.  

Ad esempio, quando più persone lavorano sullo stesso modello Autodesk Revit, l’interconnessione o la possibilità di modificare varie istanze in tutto il progetto può portare a conseguenze indesiderate. Con il rendering in tempo reale, queste modifiche possono essere individuale e corrette in modo tempestivo e semplice prima che si trasformino in problemi sul campo in grado di compromettere funzionalità e intento del progetto. 

Costruzione

In molti progetti, alcune decisioni relative a materiali e installazioni vengono prese durante la fase di costruzione a causa della natura delle gare d’appalto o dei mezzi e metodi scelti dall’appaltatore. Il rendering in tempo reale può essere usato per visualizzare la selezione di materiali finali e i layout di mobili, lampade e attrezzature. Ciò diventa ancora più efficace con la realtà virtuale, che consente al cliente di esplorare il progetto con i propri tempi e visitare le zone che ritiene più importanti o su cui ha ancora domande. 

Created-in-Enscape-2.7

Definire un nuovo futuro 

Oggi gli architetti hanno a disposizione strumenti straordinari per contribuire alla lotta al cambiamento climatico. Ad esempio, con Autodesk Revit in combinazione a Insight o il nuovo Climate Studio di Solemma, sviluppare un indicatore predittivo dell’intensità di consumo energetico non è mai stato così semplice. Inoltre, il componente aggiuntivo di Autodesk per Revit, il componente aggiuntivo Elumtools di Revit e Climate Studio/Diva per Rhino consentono di analizzare la disponibilità di luce naturale.  

Enscape permette di analizzare in modo preliminare la luce naturale grazie alla modalità Illuminazione. Gli strumenti di analisi del ciclo di vita dell’intero edificio sono importanti per studiare e ridurre l’anidride carbonica incorporata. Esistono strumenti come EC3, Tally e Burro Happold. I  BHoM  stanno dimostrando che un cambio di approccio è possibile. Ultimi ma non per importanza abbiamo gli strumenti per l’analisi del vento, come SimScale, Autodesk CFD ed ENVI_met , che permettono di studiare l’impatto sul microclima dell’edificio ancora prima di posarne le fondamenta.

La richiesta di edifici e infrastrutture nuove e più efficienti continuerà a crescere trainata dall’urbanizzazione. I professionisti della progettazione e della costruzione devono collaborare, condividere conoscenze e raccogliere la sfida. Gli architetti possono fare un passo in più in questo senso partecipando all’iniziativa 2030 Commitment dell’American Institute of Architects (AIA), che richiede agli studi firmatari di inviare ogni anno informazioni sul consumo energetico del loro intero portafoglio.

Uno strumento per il rendering in tempo reale come Enscape non è in grado di risolvere in modo diretto tutti questi problemi, per contro le visualizzazioni di alta qualità possono essere di grande supporto in attività di divulgazione ed educazione. Non importa se devi presentare una disposizione più efficiente di una sala macchine o una soluzione abitativa su Marte: il rendering in tempo reale e la realtà virtuale possono aiutarti a informare clienti, partecipanti al progetto e grande pubblico. Ciò si traduce in una comunicazione più efficace, una maggiore fiducia e una visione condivisa che contribuirà in modo positivo a qualsiasi progetto, sforzo collettivo o movimento.  

Conclusione 

Hai a disposizione strumenti straordinari. L’uso della visualizzazione in tempo reale ha portato a un cambio di approccio nel settore AEC. Il fatto che qualunque progettista possa accedere in pochi secondi a un’unica fonte di riferimenti (BIM) e sfruttare un software di realtà virtuale è una novità assoluta. 

Conosci Enscape? Se non l’hai ancora provato, scarica oggi stesso la prova gratuita e scopri quanto è semplice creare rendering in tempo reale dei tuoi modelli Revit, Rhino, SketchUp, Archicad e Vectorworks. 
Prova Enscape gratuitamente

Edificio renderizzato con Enscape3D

It tuo progetto?
Con Enscape basta un attimo per visualizzarlo!

Prova gratis
Enscape 3.2 600x600

Iscriviti al nostro blog

Ricevi i migliori consigli e articoli direttamente via e-mail!